DA VERONA E DA BARI A BOMARZO

Ivan e Raffaele sono due fratelli pugliesi che vivono il primo a Verona e l’altro a Bari. Con le rispettive mogli, Susanna e Gilda, decidono di incontrarsi a metà strada per trascorrere un piacevole week end insieme. La meta scelta è la Tuscia ed è a Bomarzo che ci conosciamo per trascorrere un meraviglioso pomeriggio al Parco dei Mostri, alla scoperta del mistero e della fantasia e quel tanto di esoterico che aleggiano attorno al Sacro bosco voluto dal principe Orsini a metà ‘500.

Tanto è lo stupore di fronte ad ogni scultura e alla storia che l’avvolge. Foto d’obbligo di fronte alla bizzarra casa pendente dove, entrando, si prova uno strano senso di squilibrio fisico; e alla faccia dell’orco, pronto ad accogliere chiunque al suo interno. “Ogni pensiero vola” recita il verso inciso sopra le fauci del mostro, parafrasi del noto verso dantesco “lasciate ogni speranza voi ch’entrate” e chiaro riferimento all’accesso alle porte degli inferi.

Un percorso a metà tra l’esoterico e il fantastico, l’arte e la natura. Una magnifica compagnia e tanta voglia di scoprire le molte altre bellezze della nostra terra.

Ciao Susanna, Gilda, Ivan e Raffaele!

PER VISITE GUIDATE AL PARCO DEI MOSTRI CONTATTAMI

Annunci

2 pensieri riguardo “DA VERONA E DA BARI A BOMARZO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...