VITERBO E I SOTTERRANEI

Il viaggiatore curioso che si trova a Viterbo in visita agli interessanti palazzi, alle numerose chiese, attraverso le piazze e gli angoli più suggestivi, non può tralasciare un aspetto altrettanto affascinante come quello della vita underground. Per questo è irrinunciabile la discesa nei cunicoli e gallerie sopra i quali la città è interamente costruita.

Giunti a Piazza della Morte ci si trova di fronte all’ingresso di Viterbo sotterranea che permette l’accesso ad un fitto intreccio di una rete viaria, in parte segreta, fatta di passaggi oscuri e intricati che un tempo consentivano di collegare punti strategici e che divennero, come era consuetudine in molte città medievali fortificate, fondamentali vie di fuga in caso di assalti ed assedi, luoghi di incontri e passaggi segreti spesso per importanti personaggi e, non per ultimo, ripari per i cittadini durante i bombardamenti dell’ ultima guerra. A quest’ultimo periodo risale il vecchio impianto di illuminazione elettrico in ceramica.

Da un’ ampia cantina di stile medievale si entra nelle gallerie interamente scavate nel tufo. Appena varcato l’arco di accesso è possibile notare il “butto”, un pozzo scavato nel tufo usato per gettare i rifiuti domestici. Dai butti medievali sono stati recuperati molti oggetti, come le ceramiche, esposte nei musei.

PER VISITE GUIDATE A VITERBO E AI SOTTERRANEI DELLA CITTA’

clicca SERVIZI & CONTATTI

VISITE RIVOLTE AD INDIVIDUALI E GRUPPI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...