• inserisci la tua mail per ricevere gli aggiornamenti!

    Segui assieme ad altri 60 follower

  • Segui anche: guidaturisticarvieto.it

  • civitadibagnoregiotour.com

  • ITINERARI

    ITINERARI
    (fai click sulla foto)
    Places to visit
    (click on the picture)

  • Viterbo

    Viterbo

  • Terme di Viterbo "Bullicame" spa

    Terme di Viterbo "Bullicame" spa

  • Orvieto

    Orvieto

  • Civita di Bagnoregio

    Civita di Bagnoregio

  • Bolsena

    Bolsena

  • Bolsena lake

    Bolsena lake

  • Bomarzo

    Bomarzo

  • Palazzo Farnese - Caprarola

    Palazzo Farnese - Caprarola

  • Tuscania

    Tuscania

  • Villa Lante - Bagnaia

    Villa Lante - Bagnaia

  • Motefiascone

    Montefiascone

  • Tarquinia

    Tarquinia

  • Vitorchiano

    Vitorchiano

ASPETTANDO NATALE 2011…..

  

 Per luoghi e date dei PRESEPI VIVENTI nella Tuscia clicca qui.

I luoghi più suggestivi della Tuscia viterbese, scelti da sempre per numerosi set cinematografici, sono la scenografia ideale per la rappresentazione dei presepi viventi, con spettacolari rievocazioni in costume ambientate in piazze, vicoli, cantine e grotte di tanti borghi dell’Alto Lazio.

Tanti gli appuntamenti promossi dai comuni, proloco e associazioni. In attesa di conoscere le date esatte degli eventi, si elencano i principali comuni interessati dove, a partire dal giorno di Natale, dal tramonto in poi, sarà possibile assistere alla celebrazione della nascita di Gesù.

Chia, già di per sé  un paese-presepio, ospita la sacra rappresentazione nell’area archeologica di San Giovenale, tra i ruderi della chiesa medievale, le grotte e le tombe,  lungo un percorso campestre.

A Civita di Bagnoregio, la città che muore, il presepe itinerante vede Maria e Giuseppe  attraversare il ponte, costruito sulla valle dei calanchi, per condurli nei caratteristici vicoli del borgo fino a giungere alla grotta della Natività tra il bue e l’asinello.

A Corchiano il  presepe, la cui importanza è stata riconosciuta anche a livello nazionale,  è concepito come  una rappresentazione teatrale, alla quale è possibile assistere da una sorta di platea naturale, mentre una voce scandisce i versetti del Vangelo accompagnando le scene e rendendo lo spettatore partecipe.

A Bassano in Teverina, vecchio borgo affacciato sulla valle del Tevere e riunito intorno al castello, per l’occasione vengono riaperte le antiche botteghe di mercanti ed artigiani con vere persone all’opera. Suggestive le carceri, con annessa la stanza delle torture, dove alcuni uomini interpretano il ruolo di condannati e carnefici.

A Grotte Santo Stefano il presepe si svolge nell’abitato rupestre tipico, dal quale prende il nome il paese.

A Orte, borgo arroccato sulla parte più alta di una rupe tufacea, il presepe si svolge nell’intricato labirinto di viuzze e piazzette dove, tra suggestive fiaccole, si muovono un centinaio di figuranti.

Molto suggestiva la rappresentazione a  Vetralla, che avviene nel cuore del centro storico di impianto medievale.

E non per ultimo il presepe di Viterbo, allestito nel giardino della casa di cura Villa Rosa.

Centinaia e centinaia gli spettatori  che invadono i vari centri storici per ripercorrere i tratti salienti della commemorazione e assaporare la vita di un tempo, tra i pastori che portano al pascolo i loro animali, il fabbro all’opera che batte il martello sul ferro rovente, il falegname con la pialla, le donne che filano la lana, le massaie che impastano la farina e cuociono gli impasti sfornando pane caldo e i tipici tozzetti. Il tutto accompagnato da una dolce musica in un’atmosfera che diventa magica e intrisa di un sincero fervore cristiano.

Per visite guidate ai luoghi della Tuscia: Servizi e Contatti

Per un piacevole soggiorno visita il sito del B&B di campagna: http://lamuccaeilgallo.it/

Annunci

2 Risposte

  1. […] Chia, borgo ormai semiabbandonato, così desolato quanto affascinante, è una frazione di Soriano nel Cimino, di circa 400 persone posto a circa 300 msl del mare che si erge in posizione panoramica sulla valle del Tevere. L’antico nucleo (circa 1100 d.C.), seppure attualmente fatiscente e in completo abbandono, conserva ancora la sua pianta originale e ha un notevole interesse storico. L’acquisto della Torre da parte del regista si realizza nell’autunno 1970. Pasolini provvederà al restauro, e vi soggiornerà spesso negli ultimi anni di vita. Costruì ai piedi della Torre una casetta con grandi vetrate, un luminoso studio e una cucina. […]

  2. […] del tradizionale mercatino natalizio nella città di Viterbo e delle numerose rappresentazioni di presepi viventi  vieni a visitare il meraviglioso territorio della Tuscia.  Propongo visite guidate per […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: